La cessazione del rapporto di lavoro intramurario svolto alle dipendenze dell'amministrazione penitenziaria, dà luogo ad uno stato di disoccupazione involontaria tale da determinare il diritto all'assegno di disoccupazione.