Nel pubblico impiego privatizzato, lo svolgimento di straordinari da parte della dirigenza medica non fa nascere diritti retributivi ulteriori rispetto a quanto già previsto come retribuzione di risultato.